Cristina Rosa

Vincitori

© Christabel Rose

La collezione del vincitore celebra il lavoro di tutti i fotografi premiati che catturano la vita nelle sue forme più vivide. Questi artisti unici e internazionali costituiscono il meglio della scena fotografica e siamo lieti di condividere il loro lavoro.

Logo TIP rotondo

Tema: Persone Dicembre 2022

  • foto ritratto a colori di un giovane Nenet davanti al suo amico in Siberia di Tommaso Vecchi

    Fotografo vincitore Tommaso Vecchi

    Fotografo vincitore Tommaso Vecchi

    “Prima della migrazione” - Siberia
    I nenet sono un popolo indigeno siberiano la cui economia tradizionale è stata a lungo radicata nell'allevamento nomade delle renne, nella pesca e nella caccia. Vivono in chums: piccole capanne fatte di pelli di renna, in modo da garantire un minimo di isolamento termico, soprattutto durante l'inverno. In questa foto Roman guarda fuori dall'amico, con le guance rosse consumate dal freddo, -50°C. © Tommaso Vecchi
  • ritratto in bianco e nero di un uomo sulla spiaggia nel nord dello Sri Lanka di Adam Docker

    Secondo premio Adam Docker

    Secondo premio Adam Docker

    "Sebastian" - Sri Lanka settentrionale
    Ho incontrato Sebastian su una spiaggia remota nel nord dello Sri Lanka. Era un senzatetto e raccoglieva rifiuti sulla spiaggia. Gli ho chiesto di posare per me davanti alle onde che si infrangono. © Adam Docker
  • foto a colori di un giovane che cavalca la sua renna nel nord della Mongolia di Kelsey Eliot

    Terzo premio Kelsey Eliot

    Terzo premio Kelsey Eliot

    "Cavaliere di renne" - Mongolia settentrionale
    Un giovane cavalca la sua renna attraverso l'ampio fiume vicino a casa sua dopo essere andato a controllare lo stato di salute dell'ascoltato. È uno dei pochi cavalieri di renne rimasti nella parte settentrionale della Mongolia. Rimasto orfano in giovane età, è stato adottato da un vicino e gira la valle con la famiglia. © Kelsey Eliot
  • foto a colori della danza del drago di fuoco a Meizhou, in Cina, di Leo Kwok

    Finalista Leo Kwok

    Finalista Leo Kwok

    "Come addestrare il tuo drago" - Meizhou, Cina
    La danza del drago di fuoco a Meizhou, in Cina, il primo giorno di luna piena del capodanno cinese. Questa celebrazione tradizionale è stata celebrata sin dalla dinastia Qing ed è stata dichiarata patrimonio culturale immateriale in Cina nel 2008. © Leo Kwok
  • foto ritratto a colori di una ragazza che balla a Kibera, Nairobi, Kenya di Mauro De Bettio

    Finalista Mauro De Bettio

    Finalista Mauro De Bettio

    “Vita in equilibrio” - Kibera, Nairobi, Kenia
    Indossando abiti dai colori sgargianti, i bambini danzano nel labirinto di baracche e stretti vicoli di Kibera, la più grande baraccopoli urbana e una delle zone più disperate dell'Africa. Gli slum di Nairobi, con oltre 2.5 milioni di persone, rappresentano più della metà della sua popolazione, occupando solo il 5% della sua area. E a causa della loro costante crescita demografica, c'è un aumento della disoccupazione, della povertà, della criminalità, della scarsità d'acqua e delle infezioni. A causa di questo scenario straziante, i bambini sono gli unici che possono permettersi di sognare. © Mauro De Bettio
  • Ritratto di donna in studio a colori di Daniela Constantini

    Finalista Daniela Costantini

    Finalista Daniela Costantini

    "Nadina"
    Il mio lavoro di ritrattistica più recente è un'ode alle donne della mia vita. Le donne della mia famiglia sono sempre state figure forti, gran lavoratrici, selvagge, schiette e pilastri della famiglia. Sono diventato un fotografo quando la maggior parte delle donne che ammiravo e con cui sono cresciuto non erano più in questo mondo. Ho deciso di onorare le donne del mio passato onorando le donne del mio presente che ho incontrato da quando mi sono trasferita a Berna, in Svizzera, che sono nuove conoscenze, familiari o amiche intime e muse ispiratrici del mio lavoro. Di tanto in tanto includo capi o pezzi appartenuti a mia nonna, prozia e bisnonna. Questo lavoro bilancia passato e presente, desiderio e ricordi © Daniela Costantini
  • ritratto a colori di fratelli gemelli a Longyan, in Cina, di Jiajie Lin

    Finalista Jiajie Lin

    Finalista Jiajie Lin

    “Ragazzi Longyan” -Longyan, Cina
    Longyan Boys è una serie di autoritratti che ho creato con il mio identico fratello gemello, una storia di noi che ci ricolleghiamo dopo anni di separazione, attraverso una mia lente intima. Crescendo sono stato costantemente legato e confrontato con il mio identico fratello gemello, stanco di essere 'uno dei due', ero alla disperata ricerca di una via d'uscita per ritagliarmi la mia identità. A 16 anni ho viaggiato da solo in Nuova Zelanda mentre il mio gemello è rimasto in Cina. Dopo anni di separazione, dopo aver finalmente trovato l'indipendenza che cercavo, dopo aver realizzato che la nostra relazione mi era costata, nel tentativo di riconnettermi e legare di nuovo, è stata creata la serie Longyan Boys. © Jiajie Lin
  • foto a colori di due venditrici presso la discarica di rifiuti di Agbogbloshie ad Accra, in Ghana, di Kasia Trojak

    Finalista Kasia Trojaki

    Finalista Kasia Trojaki

    "Senza titolo" -Accra, Ghana
    Descrizione: Due venditrici si salutano mentre attraversano Agbogbloshie, una discarica di automobili, plastica ed elettronica e un mercato ad Accra, in Ghana. © Kasia Trojaki
  • foto ritratto a colori di madre e figlio in Tibet di Lyra Lintern

    Finalista Lira Lintern

    Finalista Lira Lintern

    “Due facce della Cina” -Tibet
    La Cina durante il covid. C'era più di una realtà. Mentre milioni di persone nelle città cinesi erano bloccate, una vita parallela continuava per i nomadi tibetani. La-Ga e suo nipote, Prefettura autonoma tibetana di Gannan, provincia di Gansu, estate 2021. © Lyra Lintern
  • ritratto a colori di una donna della tribù Bodi in Etiopia di Biljana Jurukovski

    Finalista Biljana Jurukovski

    Finalista Biljana Jurukovski

    “La ragazza Me'en” - Etiopia
    Questa giovane ragazza appartiene alla tribù Me'en o Bodi, popolo nomade che vive nel sud dell'Etiopia. Dopo aver trascorso del tempo e aver appreso della loro cultura e dei loro rituali, questa giovane ragazza accetta di farsi fotografare. Ciò che è molto specifico per le ragazze Me'en sono i segni di abbellimento tribale sui loro corpi. Questi segni di abbellimento (scarificazioni) si presentano in molte forme come vuole il portatore. Adornano il loro corpo con bellissimi braccialetti tribali. © Biljana Jurukovski

Finalisti

Feedback della giuria

  • foto ritratto in bianco e nero di Fiona Shields di Linda Nylind
    © Linda Nylind

    Giudice: Fiona Scudi

    Fiona Shields ha oltre vent'anni di esperienza nell'editing di immagini su una vasta gamma di titoli di giornali.

    È stata editor di immagini del Guardian per dieci anni prima di assumere il ruolo di capo della fotografia per il Guardian News and Media Group. Nel corso della sua carriera, è stata coinvolta nella copertura di alcune delle notizie più storiche stories del nostro tempo, compresi gli eventi che circondano l'9 settembre, i conflitti in tutto il mondo, i disastri naturali su larga scala e le crisi umanitarie derivanti dal crescente numero di rifugiati in tutto il mondo.

    Inoltre, ha tenuto discorsi a festival fotografici, ha fatto da mentore a studenti di fotogiornalismo e si è divertita a giudicare il Sony World Photography Awards, Il premio per il ritratto di Taylor Wessing, e il Premi di fotografia del Rinascimento, per dirne alcuni. Nel 2019 è entrata a far parte del panel per il Premio Carmignac per il fotogiornalismo. È anche nominatrice regolare per il prestigioso Premio Pictet Premio.

Anton Gartung
© Anton Gartung

aperto a tutti i fotografi

Entra a far parte di una comunità vivace: il premio del concorso è un'opportunità unica per ottenere visibilità e fornisce una piattaforma per celebrare il meglio della fotografia contemporanea.

  • € 24.000
    Premi in denaro

  • Network,
    Esposizioni

  • Gratis
    Portfolio

  • globali
    Esposizione

  • Saloni professionali
    Commento

Chiama per le iscrizioni

Ritratto fotografico a colori di donna con guanti rossi di Anna Karvounari
© Anna Karvounari
PREMIO Moda 2023

Vinci premi in denaro e visibilità internazionale

A febbraio, dalla ritrattistica in studio alle belle arti, editoriali commerciali o progetti personali, miriamo a scoprire lavori creativi e stimolanti che catturino il linguaggio visivo unico di questo affascinante genere.

  • Vinci $ 2000 in contanti
  • Mostre Internazionali
  • Pubblicato nel fotolibro 2023
  • Conto di portafoglio gratuito
Invia foto
Scadenza: 28 febbraio 2023

Vincitori precedenti


Edizione precedente 2021 / 2022


EDIZIONI PASSATE

Edizione 2020/2021

Edizione 2019/2020

Edizione 2018/2019

Edizione 2017/2018

Edizione 2016/2017